Ud está aquí:
  1. Home
  2. Attività
  3. Documenti per la Storia d'Europa
  4. Componiment de Sardenya (1358)

Componiment de Sardenya (1358)

Componiment de Sardenya. Titolo

L'amministrazione aragonese in Sardegna

Il denominato libro del Componiment de Sardenya è un elenco delle località e dei castelli della Sardegna di proprietà del re dell'Aragona, con l'indicazione delle locazioni e diritti corrispondenti a ciascuno di essi. Sono inoltre censiti gli ufficiali reali e il loro salario, nonché gli obblighi militari dei detentori delle terre.Salto de línea Fu redatto nel 1358 sotto la supervisione di Ramon de Vilanova su ordine del re Pietro il Cerimonioso. Rispondeva alla petizione formulata nel parlamento sardo nel 1355, avanzata per aggiornare le locazioni assegnate a ciascun luogo rispetto ai precedenti componiments, realizzati durante la dominazione pisana dell'isola. Si iscrive nei tentativi di Pietro il Cerimonioso di consolidare l'amministrazione reale in Sardegna, trent'anni dopo l'inizio della conquista dell'isola e dopo la ribellione di Mariano d'Arborea.

La Sardegna verso la metà del XIV secolo

Il Componiment de Sardenya, pertanto, offre una panoramica completa e molto interessante della situazione fiscale dell'isola, in un momento determinato della sua storia. Esso ha promosso un grande numero di studi sulla conquista del regno di Sardegna e sulle sue conseguenze — grazie al particolareggiato elenco dei feudi, delle località e dei castelli — e su altre numerose questioni di storia economica e sociale.

Componiment de Sardenya. Castello di Cagliari

Il libro del Componiment de Sardenya nell'ACA

Il libro è scritto in catalano ed è composto da 175 fogli di carta in formato foglio. Il titolo originale catalano completo è Componiment de totes les villes e lochs e castells quel senyor rey posseex en la isla de Serdenya (= Composizione tutti i villaggi, luoghi e castelli che il signor re possiede sull'isola di Sardegna). È organizzato secondo la tradizionale divisione dell'isola in curatorie e presenta una lista dettagliata di tutti i luoghi e castelli di ciascuna di esse. Le menzioni dei castelli sono illustrate con allusivi disegni a inchiostro. Spicca soprattutto il castello di Cagliari (Caller nel testo), a pagina intera (foglio 3), di grande esattezza e fedeltà. Sono inoltre rappresentati, benché più piccoli e a volte in modo più schematico, i castelli di San Michele o Malvahi (foglio 13v), Argulles (foglio. 48v), Gioiosa Guardia (foglio. 72v yr73r), Salvaterra (foglio 77r), Quirra (fol. 87r), Galtellì, Fava e Padrís (foglio 100r), Sassari (fol. 127v), Osilo (fol. 136r) e Bonvehí (foglio 147r).

Fu pubblicato da Próspero de Bofarull nel 1856, nel volume XI della sua Collezione di documenti inediti dell'Archivio della Corona d'Aragona, con il titolo di Compartiment de Sardenya ed insieme ai Repartimientos de Maiorca e Valencia da cui, tuttavia, differisce per natura e contenuto.

Salto de línea Trascrizione parziale PDFSalto de línea Bibliografia PDF Salto de línea Link a PARES Link externo Salto de línea Link alla CODOIN Link externo

Subir